translation missing: it.general.language.dropdown_label

0 Cart
Added to Cart
      You have items in your cart
      You have 1 item in your cart
        Total

        STEFANO GIOVANNONI

        Stefano Giovannoni è nato a La Spezia nel 1954, architetto e designer studente di Buti all’Università di Firenze. All’inizio degli anni ’80 ha formato il gruppo di produzione King-Kong insieme a Guido Venturini. Dietro un fisico del ruolo che sembra l’opposto di quello di un pianista progettista si nasconde un talento capace di trasferire nei suoi progetti il complesso sistema di “codici affettivi” che lo ha reso il campione “Super & Popular” degli anni ’90. Designer metanoico per eccellenza, ha il design industriale nel sangue e la capacità di comprendere il pubblico come pochi altri. Stefano Giovannoni è il designer che, più di ogni altro, ha lavorato nel mondo degli accessori per la casa e la cucina. Ha collaborato con aziende come Alessi, Amore Pacific, Cedderoth, Deborah, Fiat, Hannstar, Hansemm, Helit, Henkel, Honeywell, Kokuyo, Inda, Laufen, Lavazza, LG Hausys, Magis, Mikakuto, Ntt Docomo, Oras, Oregon Scientific , Pepsico, Pulsar, Samsung, Seiko, Siemens, Sodastream, 3M, Telecom, Toto, Veneta Cucine, e molti altri. Ha progettato prodotti di grande successo commerciale che hanno infranto tutti i record di vendita nel mondo del design come le famiglie Girotondo (oltre 10 milioni di pezzi venduti) e Mami, i famosi prodotti in plastica della serie “FFF” per Alessi, il bagno Alessi -uno, la famiglia Bombo per Magis. Per la sua capacità di intercettare i gusti del grande pubblico, è stato chiamato “Campione del super e popolare degli anni 2000” (A. Alessi), “Il designer più banale” (E. Perazza), “Re Mida del design “(C. Morozzi). Nel 2016 lancia Qeeboo il marchio italiano Next Generation di mobili e accessori, un progetto su cui collaborano: Andrea BranziFrontStudio JobRichard HuttenMarcantonio, Daï Sugasawa, Marcel WandersNika Zupanc

        L'AZIENDA

         

        Ghidini Bosco di Villa Carcina, in provincia di Brescia, appartiene all'eccellenza manifatturiera italiana, grazie alle sue ineguagliabili capacità manifatturiere. Specialista nella pressofusione di ottone, alluminio e zama, l'azienda eccelle nel combinare tecnologie avanzate e prototipazione rapida con abilità artigianali tradizionali. Il loro catalogo comprende migliaia di prodotti, che vanno dai corpi illuminanti ai complementi d'arredo, agli oggetti decorativi e alle maniglie. Da oltre 50 anni l'azienda ha stabilito stretti legami con architetti e designer internazionali per sviluppare prodotti personalizzati e creare oggetti d'arte classica e contemporanea. Pezzi, quelli di Con GHIDINI1961destinati a diventare iconici, a cancellare il confine tra arte e design ea stabilire con il pubblico una comunione di intenti e di vedute tali da tradursi in un rapporto leale e duraturo, proprio come i manufatti artistici. A dimostrazione di come l'affidabilità e la qualità di un marchio possano diventare garanzia di un investimento capace di acquisire valore nel tempo.

        IL MESTIERE

        L'intero ciclo produttivo avviene internamente ed è caratterizzato da una meticolosa cura dei dettagli: dall'idea al prodotto finale, passando per le varie fasi di lavorazione - dalla pressofusione alla fusione a cera persa e gravità, dalla lavorazione meccanica alla foratura, dalla satinatura alla sabbiatura e lucidatura. Queste sono le solide basi di GHIDINI1961. Con oltre 50 anni di storia alle spalle e una saggezza imprenditoriale che si tramanda di padre in figlio, GHIDINI1961 presenta arredi, lampade e complementi d'arredo che sono vere testimonianze del grande artigianato italiano unito a tecnologie di produzione all'avanguardia, cura dei materiali, estetica e attenzione ai dettagli. Con questa base, i nostri prodotti non lo sono pensati solo per arredare un ambiente raffinato, ma rappresentano qualcosa di prezioso, per essere curato, che può essere tramandato di generazione in generazione grazie al suo valore intrinseco e duraturo unito a un design iconico e senza tempo.

        I DESIGNER

        In qualità di Art Director, Stefano Giovannoni ha messo insieme un team creativo diversificato in grado di esaltare le proprietà dell'ottone. Con questo pregiato materiale dai toni e riflessi dorati, ha sviluppato una notevole collezione di oggetti, mobili e accessori per l'uso quotidiano. Tutti questi prodotti sono caratterizzati da un design innovativo e lavorazioni di alta qualità, creando un mood esclusivo coerente con la natura e la migliore tradizione dell'ottone. La collezione è stata disegnata da rinomate aziende internazionali come Aldo Cibic, Alessandro MendiniAndrea Branzi, Branch Creative, Fernando e Humberto Campana, Noè Duchaufour – Lawrance, Setsu & Shinobu Ito, Richard Hutten, Elisa Giovannoni, Stefano Giovannoni, Paolo Rizzatto, Tomek Rygalik, Studio Job e Nika Zupanc. La collezione spazia da grandi dichiarazioni di arredo a minuscoli accenti dorati che decorano e donano calore ad ambienti residenziali eleganti.

        I PRODOTTI

        Con GHIDINI1961 l'ottone fa il suo debutto nel design contemporaneo, con un rigore nobilitato. La collezione comprende opere d'arte, dove l'ottone acquista un potere quasi scultoreo, mobili imbottiti, tavoli da pranzo, armadi e complementi d'arredo finemente cesellati, a testimonianza dell'ossessione di GHIDINI1961 per i dettagli. La serie comprende quasi tutti gli articoli per uso domestico, che vengono interpretati in modo insolito e gioioso: dai surreali secchielli per champagne a forma di grande ditale, ideati da Studio Job e uno con grandi manici circolari di Richard Hutten, che ha anche disegnato un appendiabiti a forma di gambo su cui sono presenti farfalle alate spalancate e una serie di cesti poligonali; alla collezione Frame di Stefano Giovannoni, dove le forme geometriche sono ammorbidite dalla superficie vellutata dell'ottone per creare un'elegante collezione di divani, poltrone, tavoli da pranzo e librerie. Le allusioni alla natura continuano con i piatti di Nika Zupanc a forma di foglie di palma, caratterizzati da un'eccezionale finitura superficiale. Nella sua ricca varietà, la collezione è un compendio delle più significative espressioni creative contemporanee, interpretate ed esaltate dalla sapiente competenza e capacità di Ghidini di interpretare l'ottone in tutte le sue possibili forme.

        Liquid error: Could not find asset snippets/back-to-the-top.liquid